Nel 2020 la vita di tutti noi è cambiata profondamente. Un epidemia globale ci ha colpiti, coinvolti ed a stravolto la vita di molti. Gli esperti dicono che alcune abitudini assunte in questo periodo rimarranno a far parte del nostro essere. Tornare ad abbracciare un amico incontrato per strada non sarà un passo immediato e la spontaneità di questi gesti sarà dura da ritrovare.

Le buone pratiche per prevenire il contagio da Coronavirus sono entrate a far parte delle nostre azioni quotidiane, inconsce. Oggi non entriamo in un negozio od in un bar se vediamo che dentro è “pieno”, attendiamo che qualcuno esca; indossiamo la mascherina, e se anche controvoglia, non dobbiamo più di tanto riflettere sul doverla mettere, è un gesto naturale. Quando entriamo in un luogo pubblico qualsiasi esso sia, un negozio, un ristorante, uno studio medico, ci igienizziamo le mani.

L’igiene delle mani come ci hanno e ci siamo ripetuti allo sfinimento è una delle poche armi che abbiamo per evitare lo sgradito incontro con il covid.

Ma come utilizzare l’igienizzante per le mani in modo corretto?

Gli igienizzanti si dividono sostanzialmente in due grandi categorie, igienizzanti alcolici e non alcolici e ciò che li differenzia, come è immediato capire, è la presenza di alcol, che ha la capacità di sopprimere nell’immediato la crescita di microrganismi. La scelta di un igienizzante mani che contiene alcol è dunque certamente più consigliata perchè i prodotti analcolici hanno uno spettro d’azione più lento e ridotto. Quando acquistate un igienizzante fate sempre ben attenzione che l’alcol sia il primo tra gli ingredienti.

L’efficacia di uso dell’igienizzante, utilizzato in modo corretto sulle mani, è intorno al 99%; tuttavia è importante sottolineare che l’uso di questi prodotti non sostituisce il lavaggio con acqua e sapone -per almeno 20 secondi- che ha la capacità di eliminare il 100% di germi e batteri, anche quando le mani sono molto sporche.

Quanto igienizzante bisogna utilizzare?

Abbondare, ognuno di noi ha esigenze diverse, mani più o meno grandi, pelle più o meno porosa quindi esprimere un quantitativo ideale in senso assoluto non è possibile, ciò che è consigliabile invece è di abbondare sempre perchè più igienizzante non provoca danni, meno potrebbe non garantire una completa protezione.

Quando bisogna utilizzare l’igienizzante mani?

Ogni volta che entriamo in contatto con oggetti e persone che potrebbero essere stati “contagiati”. Ogni volta che entriamo in un luogo pubblico e quando ne usciamo. Dopo che si è fatto la spesa ed anche dopo che è stata riposta.

I microrganismo sulle differenti superfici hanno un periodo di sopravvivenza che varia in base ai materiali, quindi, ipoteticamente, una scatola di pasta che è entrata a contatto con il virus, è ancora potenzialmente pericolosa per X ore anche uscita dal supermercato. Per questo motivo l’igiene delle mani è tanto importante e non va sottovalutata nemmeno tra le mura domestiche dove al posto delle preparazioni igienizzanti si può ricorrere al lavaggio delle mani.

Seccano le mani?

Gli igienizzanti possono seccare la pelle delle mani al pari di frequenti lavaggi con acqua e sapone. Per evitare questo effetto sgradevole è preferibile scegliere prodotti che al loro interno abbiano principi attivi emollienti e antinfiammatori.

Adegua fin dall’inizio dell’emergenza sanitaria ha cercato di rispondere alla crescente richiesta di prodotti per l’igiene personale e delle mani.

Sul nostro shop è possibile acquistare il Gel Igienizzante mani del Dr Ockham che grazie ad una partnership con questo marchio è stato da subito disponibile.

Il Gel igienizzante Dr Ockham con il 99% degli ingredienti naturali e grazie alla presenza di alcol naturale, per abbattere la crescita di microrganismi, e all’aloe vera capace di garantire una azione emolliente, è il prodotto giusto per tutta la famiglia.

Di recente abbiamo aggiunto alla nostra gamma di prodotti anche il Tea Tree Sapone liquido mani, anche lui con incredibili proprietà antibatteriche naturali. Ideale per l’igiene delle mani quando si ha a disposizione un lavandino.